Premio sul clima Zurich Categorie

Costruzioni e Abitazioni

Il settore degli edifici è responsabile per circa il 30 % del totale delle emissioni di gas serra delle famiglie. Questo perché gli spazi abitativi per persona sono sempre maggiori e perché la popolazione è in continuo aumento. In Svizzera ogni secondo si costruisce su quasi un metro quadrato di terreno intatto.

L’efficienza nel settore degli edifici è comunque in aumento grazie a migliori involucri, a nuove tecniche di costruzione e ad apparecchi innovativi. Nonostante siano sempre più utilizzate le energie rinnovabili, il consumo energetico è comunque in continua crescita. Ciò è dovuto in particolare al fatto che tendiamo sempre più a procurarci nuovi elettrodomestici e apparecchi elettronici d’intrattenimento.

La categoria «costruzioni e abitazioni» comprende l'intera catena di creazione di valore, dalla pianificazione di edifici e complessi residenziali fino alla gestione e all'uso degli edifici stessi. A tutti i livelli esistono notevoli potenziali per la riduzione delle emissioni di gas serra.

Architettura/pianificazione:

Nella fase di pianificazione vengono definite le condizioni quadro per le costruzioni a uso abitativo e per le infrastrutture. Le decisioni prese in questa fase sono rilevanti per le emissioni di gas serra che si produrranno durante l'utilizzo. In questo campo rientrano ad esempio approcci come la densificazione nel territorio del complesso residenziale, la scelta di ubicazioni già ben infrastrutturate, la determinazione del complesso edilizio, l'intelligente combinazione di materiali da costruzione ecologici, tecniche di costruzione ecologiche e impianti di riscaldamento ecologici.

Materiali/Servizi tecnici:

Per sfruttare il potenziale di riduzione dei gas serra nell'edilizia è necessario l'impiego ottimale di soluzioni tecniche e materiali ecologici. Rientrano in questo ambito ad esempio le tecniche di costruzione innovative, le case con bilancio energetico attivo, gli smart buildings, l'infrastruttura intelligente per l'ottimizzazione del consumo energetico, i materiali con migliori caratteristiche isolanti o l'impiego di materie prime rinnovabili.

Processo di costruzione:

Anche i processi di costruzione possono essere ottimizzati per esempio con l'uso di veicoli eco-efficienti per il trasporto e la rimozione di materiali.

Gestione/utilizzo:

In questo settore rientrano diversi approcci che contribuiscono alla riduzione dell'inquinamento ambientale nella gestione e nell'utilizzo. Di particolare importanza sotto questo aspetto è ridurre al minimo il consumo di terreno (ad esempio attuando concetti abitatiti con utilizzi condivisi), come lo sono gli approcci atti a promuovere strutture residenziali e quartieri con distanze brevi, ma anche la gestione efficiente della tecnica di costruzione.

[Translate to Italiano:] Grosses Einsparpotenzial bei Raumwärme

La domanda di energia finale rappresenta un enorme potenziale di risparmio: infatti, entro il 2050 il consumo potrebbe diminuire quasi del 45% (Prognos 20111). Tuttavia, il risanamento degli edifici esistenti è indispensabile.

Potenziale di risparmio del fabbisogno energetico delle abitazioni

1Previsione (2011). Scenari energetici per la Svizzera fino al 2050: Primi risultati degli scenari adattati I e IV delle prospettive energetiche 2007 – domanda, riepilogo produzione (rapporto intermedio I-v5). Su incarico dell'Ufficio federale per l'energia UFE, 9 maggio 2011, Basilea.